I MIEI ESORDI

Sono nata a Napoli sotto il segno del toro. Ho iniziato la carriera artistica fin da giovanissima, quando mi sono trasferita a Milano per fare la modella. Lavoravo nella pubblicità e con importanti brand ma sono stata presto “rapita” dalla televisione. Il mio debutto è stato a Telemilano58 nel 1977. Presentavo Goal, un programma quotidiano in diretta, insieme a Diego Abatantuono, Teo Teocoli e Massimo Boldi. A breve distanza dal mio arrivo in Rai, sono stata notata da Pippo Baudo, che mi ha voluta con sé nella sua Domenica in nel 1980.
In quello stesso anno ho debuttato come attrice nello sceneggiato La casa rossa al fianco della grandissima Alida Valli, in onda su Rai1. In quegli anni ho capito che la tv poteva diventare la mia seconda casa. Ai ruoli come attrice in sceneggiati e serie tv per la Rai, ho aggiunto quello di conduttrice di alcuni programmi per ragazzi nel preserale di Rai1. In quegli anni ho avuto la possibilità di lavorare anche al fianco di Charles Aznavour in una produzione francese. Con passione ed entusiasmo, nei primi anni Ottanta ho anche inciso un disco, Dolceamaro.
Negli anni Ottanta, mi sono divisa tra le conduzioni televisive e le serie tv, lavorando sia in Rai che in Fininvest, poi Mediaset. Ho avuto la possibilità di lavorare anche nel cinema, con grandi registri del calibro di Salvatore Piscicelli, e nei primi anni Novanta mi sono innamorata del teatro, dove ho potuto lavorare anche a un musical grazie al maestro Pietro Garinei. Non ho mai abbandonato la televisione, dove ho continuato a presentare programmi di intrattenimento in Rai e Mediaset, e a recitare in serie tv e film di successo. Negli anni Novanta ho fatto esperienza anche come giornalista, lavorando per due riviste di moda e costume. Alcune delle mie interviste di quegli anni sono poi diventate un libro, Debole è la Carne (Edizioni ERI). Alla fine degli anni Novanta ho indossato per la prima volta il camice della Dottoressa Giò, personaggio al quale sono particolarmente legata, che negli anni mi ha saputo regalare grandi soddisfazioni.mi 

GLI ANNI DUEMILA

Dopo diversi anni alla guida dei reality di Canale5, mi viene proposto di “accendere” il day-time con una produzione nuova e sperimentale. A gennaio del 2008, al fianco di Claudio Brachino è iniziata la mia avventura con Mattino5, programma sotto testata giornalistica che ha dato il là ad altre produzioni che ho poi lanciato nel tempo, come Domenica5, diventata poi Domenica Live, e Pomeriggio5. Nel frattempo ho continuato a lavorare in teatro a condurre diverse trasmissioni in prima serata come lo Show dei record, che ho lanciato in Italia con la sua prima edizione nel 2007.
Dall’esperienza di Mattino5, Pomeriggio5 e Domenica Live sono nati alcuni spin-off come A Gentile Richiesta, Stasera che Sera, e tre diverse edizioni del capodanno di Canale5, oltre a Live – Non è la d’Urso.
A partire dal 2010 ho pubblicato 5 diversi volumi per Mondadori, libri di auto-aiuto e consigli per vivere meglio basandomi sulla mia esperienza, ma anche racconti di vita vissuta in prima persona e dalle persone a me vicine, che ho voluto raccogliere per condividere una parte della mia vita. Nel 2018 sono orgogliosamente tornata alla guida del Grande Fratello per la quindicesima e la sedicesima edizione e nel 2019 ho inciso una nuova versione di Dolceamaro, in un featuring moderno con Cristiano Malgioglio.

COPYRIGHT BARBARA D’URSO – TUTTI I DIRITTI RISERVATI
PRIVACY | TERMS AND CONDITION